Le orme del nostro presente

Viviamo sempre attenti al tempo, quel meccanismo che fa trascorrere il nostro vivere a suon di tic tac, come il vento cancella le nostre orme sulla sabbia facendone scomparire ogni singola traccia!

Non ci accorgiamo che nello stesso tempo in cui passano i secondi, le nostre orme vengono cancellate dal soffio del vento che le accarezza ingannandole, come in un corteggiamento senza via di scampo.

Le nostre orme sono uniche, perché nessuno le può replicare, nella forma o posizione, soprattutto nell’istante in cui decidiamo di lasciare una traccia del nostro passato con il semplice camminare per percorrere il nostro viaggio.

Non sono eterne, perché un semplice soffio di vento ne può cancellare la presenza, lasciando solamente linee disegnate come onde nel mare.

Semplicemente piccoli granelli che al peso del piede si comprimono tra loro, lasciandone intravedere solamente i contorni.

Orme che nel tempo hanno creato infinite forme, storia della storia di vite vissute, che come in un foglio sono state cancellate per dare spazio a nuove creative scritture.

Sea air (Sony RX100M5 – 1/125 @ f 5,6 & 125 iso)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: